Milano, alla scoperta del quartiere Lgbt della città

Come tutte le migliori città del mondo, Milano ha un quartiere dall’animo – e non solo – Lgbt. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’arcobaleno meneghino:

Tutte le città che si rispettano hanno un quartiere che è l’attrativa e il polo di aggregazione della comunità Lgbt. A londra è SoHo, a parigi è Marais, a Barcellona è Eixample. Anche il capoluogo meneghino ne ha uno ed è il popolare quartiere di Porta Venezia. Dall’animo vibrante e il carattere allo stesso tempo storico e irriverente. È il posto imperdibile per una persona Lgbt a Milano. Dal mattino alla sera fino a tarda notte, riesce ad offrire uno speciale mix di shopping, ottimo food e svago.

Milano Wimbify

Porta Venezia è un luogo storico, tra i più importanti di Milano. Basti pensare che qui nel 1842 sorsero i Bagni di Diana, la prima piscina pubblica non solo della città ma di tutta Italia. E anche l’Albergo Diurno Venezia, un vero gioiello sotterraneo, inaugurato nel 1926 in Piazza Oberdan sul lato all’angolo di Via Tadino.

Milano Wimbify

In questo quartiere troviamo anche la più grande via dello shopping milanese: Corso Buenos Aires. Per la notevole lunghezza e la varietà di esperienze di shopping che offre, viene spesso paragonata alla Fifth Avenue di New York. Un immenso centro commerciale a cielo aperto, qui troverete grandi magazzini, ristoranti, bar, gelaterie, librerie, oltre ai negozi di molte celebri firme dell’abbigliamento. A offrire una pausa dallo shopping ci sono i Giardini Pubblici Indro Montanelli, il primo parco milanese destinato allo svago collettivo. Sede del Planetario e del Museo Civico di Storia Naturale.

Milano Wimbify

Mono Bar – Milano

Per la comunità Lgbt sono moltissimi i locali da non perdere in Porta Venezia. Tra i più noti il Leccomilano, un “buco di bar” in Via Lecco 5 per aperitivo e dj set da pazzi. Il Mono in Via Lecco 6, per fare un tuffo nei seventies chic e retrò. Il Blanco in Via Morgagni 2, un tocco di design in white perfetto per ogni occasione dalla colazione alla serata. Impossibile non citare l’ Elephant in Via Melzo 22, il ritrovo storico della community gay di Milano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *